Master in Mediazione Familiare


Master di I Livello

Master In Mediazione Familiare

A. A. 2016-2017

Crediti: 60
Tipo di Accesso: Possessori di un diploma di laurea relativo agli indirizzi giuridico, psicologico, socio- pedagogico, pedagogico.
Durata: 12 mesi, per complessive 1500 ore

 

La Mediazione Familiare è considerata sia dalla legislazione europea, sia dalla legislazione italiana uno strumento fondamentale per la risoluzione dei conflitti familiari.
Il Master in Mediazione Familiare si propone di formare professionisti competenti nell’intervento familiare in situazioni di conflitto, in particolare, nei casi che possono portare a separazione e divorzio, ma altresì in tutte quelle situazioni di cambiamento e di crisi del sistema familiare in cui i membri della famiglia si trovano a dover rine­goziare le reciproche posizioni, competenze e ruoli.

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo del corso è quella di fornire un’elevata competenza operativa spendibile da subito, fondata su solide basi multidisciplinari per un approccio efficace nel “contatto” con il sistema famiglia; il servizio di mediazione di riferimento è considerato, quindi, come uno strumento indispensabile per raggiungere una nuova armonia individuale e un equilibrato e sereno rapporto con l’altro genitore per condividere ancora l’esperienza di essere genitori “insieme” e non separati.
Il Master prepara Mediatori Familiari cioè esperti nella gestione dei conflitti all’interno in qualità di professionista altamente qualificato, con competenze nell’ambito giuridico e psicologico e con particolari abilità di negoziazione.
Deve saper gestire il conflitto in modo imparziale non esprimendo giudizi: il suo compito consiste nell’aiutare la coppia a riaprire i canali di comunicazione interrotti dal conflitto, esulando dalla logica win – win.  Svolge interventi di carattere giuridico, sociale, psicologico all’interno del sistema familiare, in presenza di situazioni di disagio.

Il mediatore familiare è un terzo imparziale rispetto alla coppia che ha l’obiettivo di sostenere la coppia stessa durante la fase della separazione e del divorzio. All’interno di questo spazio neutrale il mediatore familiare si propone dunque come una risorsa specifica – alternativa al sistema giudiziario – volta a favorire la negoziazione di tutte quelle questioni relative alla separazione o al divorzio.
Il mediatore familiare affronta sia gli aspetti emotivi che quelli più strettamente materiali; ascoltando empaticamente le parti e favorendo il loro reciproco ascolto empatico, fa si che non vengano eluse le sofferenze di ciascuno, ma che siano aiutate ad affrontarle senza essere censurati e giudicati, né fornisce interpretazioni particolari ai loro vissuti e comportamenti.
Il Mediatore Familiare svolge la sua attività nel settore pubblico, all’interno di servizi regionali, di servizi comunali, delle Asl oppure nel privato-sociale. Nel settore privato, può svolgere autonomamente l’attività libero-professionale ovvero presso associazioni di volontariato.

TITOLI DI STUDIO

Al Master in Mediazione Familiare sono ammessi coloro che sono in possesso di tito­lo di Baccalaureato, Laurea (civile o ecclesiale di durata triennale o quadriennale) o Diploma Universitario o titoli equipollenti anche stranieri.

AMMISSIONE SENZA TITOLO DI STUDIO

Coloro che non sono in possesso del titolo richiesto possono, comunque, essere ammes­si a partecipare al Master, verrà loro rilasciato solo un attestato finale di frequenza. Si valuterà la possibilità di riconoscimento di crediti acquisiti, in base al Curriculum Vitae et Studiorum, con conseguente riduzione del carico formativo ai laureati che hanno già partecipato ad altri corsi, purché affini ai contenuti del Master, svolti da università o enti di ricerca e di cui si offrirà idonea attestazione, che consentirà una detrazione di ore dall’obbligo di frequenza.

STUDENTI UDITORI

Sono ammessi anche studenti uditori alla frequenza di uno o più moduli a scelta; agli uditori, se in possesso del titolo di accesso, sarà rilasciato un attestato finale di frequenza, corredato coi crediti conseguiti, in caso contrario sarà rilasciato solo un attestato finale di frequenza.

CANDIDATI LAUREANDI

I candidati laureandi potranno essere ammessi con riserva laddove la certificazione del conseguimento del titolo di laurea dovrà pervenire alla nostra segreteria prima della discussione della Prova finale, in caso contrario sarà rilasciato solo un attestato finale di frequenza.

È possibile anche la frequenza a uno o più Moduli del Master; in tal caso, se in pos­sesso del titolo di accesso, sarà rilasciato un attestato finale di frequenza, corredato coi crediti conseguiti, relativamente al tipo di frequenza operato, in caso contrario sarà rilasciato solo un attestato finale di frequenza, relativamente al tipo di frequenza operato.

L’attività formativa prevede l’acquisizione di complessivi 60 crediti, ripartiti nelle diverse aree d’insegnamento, sarà articolata in insegnamenti teorico-pratici e stage.
L’insegnamento verrà effettuato in presenza.
Frequenza obbligatoria per 70% delle ore in presenza, tirocinio e/o stage frequenza obbligatoria per il totale delle ore; deve essere attestata con le firme degli iscritti.
Eventuali verifiche periodiche saranno rimesse all’autonomia di ogni singolo docente.
Il Master ha una durata di 12 mesi, per complessive 1.500 ore, (60 ECTS).

Il monte ore risulta così articolato:

  • 53 ECTS, di cui 481 ore di attività formative teorico-pratiche e 844 ore di studio personale
  • 04 ECTS, pari a 100 ore di stage;
  • 03 ECTS, pari a 75 ore per la Prova finale.

Lo stage verrà svolto su progetti individuali concordati con il direttore del Master ed il Comitato Scientifico.
Il Master si svolge a Montefiascone VT, presso la sede IPU.

PROVA FINALE

Un portfolio accompagnerà l’intera esperienza formativa; in esso si inseriranno verifi¬che di apprendimento periodiche rimesse all’autonomia di ogni singolo docente.
Il monitoraggio dell’apprendimento è affidato ad un Tutor, appositamente scelto per esperienza e competenza.
La prova finale consisterà in una prova scritta stilata secondo la metodologia ed i criteri appresi.

COMITATO SCIENTIFICO

Francesco Bruno

Massimiliano Nisati

Nicolò Pisanu

DIREZIONE TUTOR
Nicolò Pisanu  / Romina Picchioni

COORDINAMENTO ORGANIZZATIVO SEGRETERIA
Nicola Azzarito  / Simona Ricci
(ricci@istitutoprogettouomo.it)

Piano didattico per gli studenti iscritti al Master di I Livello in  “Mediazione Familiare”

Principi generali delle A.D.R.

IUS/15         3

Nisati Massimiliano

Diritto di famiglia

IUS/01         5

Nisati Massimiliano

Psicologia delle differenze

M-PSI/05    3

Bruno Francesco

Psicologia della famiglia

M-PSI/05    3

Bruno Francesco

Psicopatologia nell’ambito delle relazioni familiari

M-PSI/05    3

Bruno Francesco

Interventi con la famiglia

M-PSI/05    3

Bruno Francesco

Genitorialità nel ruolo maschile e femminile

M-PSI/05    3

Bruno Francesco

La mediazione familiare

M-PSI/05     6

Picchioni Romina

Modelli di mediazione familiare

M-PSI/05     4

Picchioni Romina

Mediazione familiare istituzionale

IUS/01        3

Nisati Massimiliano

Etica e deontologia professionale

M-FIL/03    2

Llanos Mario Oscar

Psicologia della comunicazione

M-PSI/01     3

Pisanu Nicolò

Psicodinamica delle relazioni familiari

M-PSI/05   3

Mele Francisco

Pedagogia interculturale

M-PED/03   3

Sanzi Maria Grazia

Teoria e tecnica del colloquio

M-PSI/08      4

D’Asaro Antonella

Sociologia della famiglia

M-PSI/05    3

Mele Francisco

Stage e supervisione

4

Prova finale

3

L’iscrizione si effettua facendo giungere alla Segreteria i seguenti documenti:

  • Certificato di nascita su carta semplice;
  • Quattro fotografie formato tessera;
  • Domanda di iscrizione (allegata);
  • Scheda personale (allegata);
  • Copia versamento prima rata iscrizione su bonifico IPU, comprensiva di quota per immatricolazione UPS;
  • Fotocopia Carta d’identità;
  • Copia autenticata Certificato di Laurea;
  • Permesso di soggiorno in Italia, per motivi di studio (per studenti stranieri).

TASSA DI ISCRIZIONE

Tassa per iscritto per frequenza completa (comprensiva oneri, se dovuti): € 2.700, così suddivise:

  • € 600,00 (comprensiva di tassa d’immatricolazione) al momento dell’iscrizione;
  • 6 rate mensili di € 350,00= a partire dal terzo mese di inizio Master;

da versare al seguente beneficiario:

Cooperativa Sociale IPU
Monte dei Paschi di Siena, Agenzia di Viterbo,
IBAN: IT40D0103014501000000984061

(Indicando nella causale nome e cognome dello studente, Master in Mediazione Fami¬liare ed Anno Accademico …).

Tassa iscrizione a uno o più Moduli (comprensiva oneri): € 200,00; tassa frequenza a un Modulo (comprensiva oneri): € 200,00.

Le tasse non comprendono l’eventuale residenzialità e le quote versate non verranno restituite.