BOGGIO Maricla


Titoli

Laurea in Giurisprudenza
Diploma in regia, Accademia Naz. Arte drammatica “Silvio D’Amico”, Roma.

Attività docente

IPU:
Laboratorio di Espressione teatrale

Docente in altre strutture:
-Docente di recitazione, teorie e tecniche del metodo mimico e di Drammaturgia, Accademia Naz. Arte drammatica “Silvio D’Amico”, Roma.
Seminari universitari: La Sapienza, la Terza Università, la LUMSA di Roma; le Università di: Cassino, Catania, Reggio Calabria, Cosenza, Messina, Palermo, su teatro e antropologia.

Attività teatrali ePubblicazioni (estratto)

Sul metodo mimico, ha realizzato i filmati – Orazio Costa, l’uomo e l’attore. Critico teatrale su Ridotto, Hystrio, Prima fila, La Fila, La Sicilia di Catania, L’Ora di Palermo.

Per la RAI: regista del primo film femminista, Marisa della Magliana (1976); sceneggiatrice di Rocco Scotellaro (1978), regia di M. Scaparro. Autrice di documentari antropologici, con L. M. Lombardi Satriani e G. Bucaro: L’assenza del presente su di una comunità del Catanzarese; Natuzza Evolo, su di una veggente calabrese; Come una ladra a lampo – la Madonna della Milicia, Festa sacra e festa sacra e festa profana, Miracoli e miracolati. Ha realizzato per la RAI cinque filmati – Farsi uomo-oltre la droga.

Tra i suoi testi rappresentati e pubblicati:
su Hystrio, Ridotto, Prima Fila e delle edizioni Marsilio, E&A, Novecento, GRIN: Santa Maria dei Battuti(ed. Rivista Dissenso, 70), Compagno Gramsci (Teatro insieme, Marsilio ed., ’72), Egloga, (Biennale di Venezia, ’73), Passione 1514 (Teatro Stabile di Bolzano, Marsilio ed. ’73); Il teatrino di don Candeloro, Piccolo Teatro Agrigento ’87, Schegge – Vite di quartiere, (Premio IDI ’88), regia di Andrea Camilleri, e Storia di niente, Premio Candoni 1987, Festival di Benevento, regia di Gino Zampieri, (Ridotto 1988 e 1989); Lo sguardo di Orfeo (1992), regia di Mario Ferrero; Laica Rappresentazione sull’aids, Festival di Todi ’92, (Hystrio ’92) Il tempo di Agostino, presentazione del Card. Carlo M. Martini, (Hystrio ’94) Abelardo ad Eloisa – Eloisa ad Abelardo, Festival di Anagni ’94; Guidogozzano (Prima Fila, giugno ’96); Abelardo Eloisa Eloim – storia d’amore e teologia, Festival di Taormina 1997

Tra i libri:
Ragazza madre (Marsilio ’74); Sporcarsi le mani (Bulzoni, ’74); La Monaca Portoghese – cinque lettere d’amore (Bulzoni ’80); Farsi Uomo – oltre la droga (Bulzoni ’82); La casa dei sentimenti-itinerario per uscire dalla droga (ERI, ’83); Filottete nella traduzione sua e di Agostino Masaracchia, (1984); Storie e luoghi segreti del Piemonte (Newton Compton, ’85-’97); Il volto dell’altro – aids e immaginario, con L. M. Lombardi Satriani e F. Mele (Meltemi, ’95), Come una ladra a lampo – Madonna della Milicia, sacro e profano, con L. M. Lombardi Satriani e G. Bucaro (Meltemi ’96). Farsi male, 2001, (Falzea ); Spax, (Bulzoni ed, 2004); Natuzza Evoloil dolore e la parola, insieme a L. M. Lombardi Satriani, (Armando, 2006); Il disincanto – Le patologie dell’abbondanza in una comunità terapeutica per doppia diagnosi, insieme a R. Bortino e F. Mele, (Armando, 2006). Il corpo creativo – la parola e il gesto in Orazio Costa; Mistero e teatro – Orazio Costa, regia e drammaturgia; Orazio Costa uomo di teatro; Orazio Costa prova Amleto.

BOGGIO Maricla ultima modifica: 2017-04-03T06:55:58+00:00 da redazione